Cosa possiamo fare Per Te

La nostra esperienza e professionalità sono al servizio delle imprese, degli installatori d’impianti, delle aziende produttrici e degli Enti pubblici.

Servizi

Lo sviluppo, alcune volte vertiginoso, delle nuove tecnologie e la vastità dell’offerta di mercato rendono spesso problematico e difficoltoso fare le scelte migliori al giusto prezzo. Quando poi si tratta di integrare queste tecnologie nella costruzione di un impianto, con l’obiettivo del risparmio energetico, la scelta richiede maggiori conoscenze. E' opportuno avvalersi della consulenza di professionisti che da sempre amano questo lavoro ed operano per l’ambiente con convinzione.
Analisi

Analisi

L’analisi dei fabbisogni energetici delle strutture: dall’isolamento termico alle zone climatiche, dai consumi elettrici a quelli termici. L’analisi delle condizioni specifiche di partenza sono condizione essenziale per sviluppare ipotesi impiantistiche valide e soluzioni possibili.
Studio

Studio

Lo studio del metodo più efficace per incrementare l’efficienza energetica dell’edificio: riduzione delle dispersioni e delle rientrate di calore estive, utilizzo di tecnologie ad alta efficienza e dell’utilizzo di fonti di energie alternative.
Realizzazione

Realizzazione

La realizzazione di studi di fattibilità: i nostri tecnici, dopo aver valutato tutti quelli possibili, analizzano l’economicità dell’intervento, evidenziando nella relazione finale costi e ricavi. Un comprensibile piano economico dell’intervento sarà a corredo dell’offerta.
Consulenza

Consulenza

La consulenza ed il dialogo con il nostro cliente nella fase di valutazione dell’intervento sono il nostro metodo di lavoro abituale.
Ricerca

Ricerca

La ricerca dei finanziamenti e degli incentivi disponibili, nonché delle altre agevolazioni anche di natura fiscale, per la realizzabilità dell’investimento rappresentano un nostro impegno non meno importante ed utile.

Progettiamo e realizziamo

Gli impianti di Climatizzazione Radiante riscuotono sempre maggiori successi per i vantaggi che chi li utilizza gli riconosce: livelli di comfort molto elevati grazie alla omogeneità nella distribuzione del calore; elevato risparmio energetico e nei costi di gestione, per effetto del tipo di trasmissione del calore e del fresco, non aria ma irraggiamento; possibilità di utilizzo di generatori ad alto rendimento come Caldaie a condensazione e Pompe di Calore, e dei Sistemi Solari e Geotermici. Le soluzioni impiantistiche a Parete o a Soffitto sono il naturale sviluppo degli impianti a Pavimento.
Gli Impianti di Climatizzazione Radiante riscuotono sempre maggiori successi per i vantaggi che chi li utilizza gli riconosce: - Livelli di comfort molto elevati grazie alla omogeneità nella distribuzione del calore; - Elevato risparmio energetico e nei costi di gestione, per effetto del tipo di trasmissione del calore e del fresco, non aria ma irraggiamento: - Possibilità di utilizzo di Generatori ad alto rendimento come Caldaie a condensazione e Pompe di Calore, e dei Sistemi Solari e Geotermici. Le soluzioni impiantistiche a Parete o a Soffitto sono il naturale sviluppo degli impianti a Pavimento.
Il processo fotovoltaico si basa sulla proprietà che hanno alcuni materiali semiconduttori, come il silicio, di generare direttamente energia elettrica quando vengono colpiti dalla radiazione solare. Il notevole sviluppo anche in Italia dei piccoli e grandi impianti Fotovoltaici hanno dimostrato l’affidabilità della Tecnologia e la sua convenienza economica, anche e soprattutto grazie al contributo statale (GSE).
Con il marchio di qualità Kopernico. Un sistema di Solare Termico è un insieme di componenti per la realizzazione di un impianto per la produzione di acqua calda direttamente dal sole. Può essere utilizzato per la produzione di acqua calda sanitaria e/o per l’integrazione agli impianti di riscaldamento a bassa temperatura ( riscaldamento a pavimento, a parete o a soffitto). E’ una tecnologia semplice, utilizzata ormai da moltissimi anni, la quale può dare un notevole contributo al risparmio energetico familiare.
Una fonte importante di costo, spesso sottovalutata, del bilancio familiare , del terziario, ma anche e soprattutto nella Pubblica Amministrazione, è rappresentata dalla illuminazione degli ambienti interni ed esterni e dalla Illuminazione Pubblica Stradale. Numerose tecnologie sono state utilizzate per conseguire risparmi energetici ed economici, ma molte non hanno dato i risultati sperati. Molte tra queste, come quelle ad incandescenza, sono sparite già dal mercato.
Le macchine eoliche derivano dai tradizionali mulini a vento e sono costituite essenzialmente da un rotore, formato da alcune pale fissate su un mozzo e progettate per sottrarre al vento parte della sua energia cinetica per trasformarla in energia meccanica e quindi in elettrica. La quantità di energia eolica disponibile è teoricamente grandissima, ma la possibilità di utilizzarla è fortemente limitata dalla sua irregolarità e da una concentrazione energetica relativamente bassa. Tuttavia ci sono dei Siti, anche nella nostra zona dove sono presenti importanti applicazioni, particolarmente interessanti. Inoltre lo sviluppo delle nuove tecnologie, e la presenza degli incentivi, rendono possibili alcune applicazioni anche di piccola taglia.
La Pompa di Calore è una tecnologia il cui principio di funzionamento risale alla fine del secolo scorso. I perfezionamenti tecnologici apportati negli ultimi anni ne hanno fatto una macchina ad altissima efficienza con rendimenti (COP) fino 4/6 volte l’energia assorbita. La Pompa di Calore può essere utilizzata per la produzione di calore a bassa temperatura per impianti di Riscaldamento, climatizzazione, ma anche per la produzione di acqua calda sanitaria.
Geotermia vuol dire “Calore dalla Terra” Esso si trova naturalmente in forma diffusa e con una intensità che variabile in funzione alla profondità. Non tutti i territori o porzioni di terreno hanno lo stesso potenziale energetico. Ci sono zone terrestri dove si trova calore ad altissima temperatura anche in prossimità della superficie, altre zone dove il potenziale energetico è molto basso. Tuttavia per gli usi civili ed industriali, è possibile estratte calore a bassa temperatura ovunque sulla terra a profondità accessibili, non meno di 100/120 mt di profondità. L’energia Geotermica può essere utilizzata direttamente sotto forma di calore . L’energia Geotermica è associata normalmente alla Pompa di Calore e da questa resa disponibile per il riscaldamento a bassa temperatura e/o per acqua calda sanitaria.
Si tratta di energia solare “indiretta” che viene riprodotta da qualunque materiale organico vegetale, come alberi e residui forestali, piante erbacee ed acquatiche, residui agricoli, residui industriali, rifiuti urbani. Il grande interesse per le biomasse è dato dal fatto che, oltre a contribuire alla soluzione del deficit energetico, esse rappresentano una grande risorsa per l’ambiente. Le piante costituiscono la fonte più comune di biomassa. Tra le varie tecnologie di conversione della biomassa alcune possono considerarsi giunte ad un livello di sviluppo tale ad consentirne lo sviluppo anche a livello industriale, altre invece necessitano di ulteriore sperimentazione al fine di aumentare i rendimenti e ridurre i costi della conversione energetica. I siatemi sono tanti, tra gli altri: Digestione anaerobica ed aerobica, Gassificazione, produzione di metanolo, Biodiesel, combustione diretta ecc.. Conviene riscaldarsi con il legno? Dipende da tante cose: dalla disponibilità di legna, dalla valutazione che si fa del proprio tempo, dalla possibilità che si ha di stoccare legna, dal sistema di riscaldamento della casa, dalla disponibilità di incentivi e contributi e da tante altre cose. La diffusione delle “stufe” a pellets con la facilità di approvvigionamento e lo stoccaggio della materia prima, il loro sviluppo tecnologico con il miglioramento dei rendimenti, ne favoriscono l’utilizzo. Alle condizioni attuali di mercato riscaldarsi con la legna è molto conveniente rispetto ai combustibili fossili, ma dipendendo il costo della materia prima dalle fluttuazioni del mercato questa tecnologia non da affidamento di convenienza nel tempo.
In Italia le macchine idrauliche e degli impianti idroelettrici hanno una lunga tradizione. La parte attualmente utilizzata del potenziale disponibile è pari al 70% del totale e copre circa il 17% dei consumi energetici totali. L’energia idraulica è energia verde e rinnovabile. L’energia idraulica, al pari di quella eolica con i Mulini a vento, è quella più antica le Pale dei Mulini venivano costruiti sui corsi d’acqua. La Turbina converte l’energia cinetica in energia meccanica. In Italia e in Europa gli impianti idroelettrici si sono diffusi con lo sviluppo industriale di fine secolo scorso. I recenti sviluppi tecnologici sia a livello di componentistica , sia soprattutto a livello di sistemi automatizzati di controllo, permettono di aumentare la competitività degli impianti idroelettrici di piccola dimensione. La complessità autorizzativa e l’entità degli investimenti che tuttavia hanno un ritorno economico molto competitivo, non favoriscono lo sviluppo che questi sistemi, anche di piccolissimi dimensioni o familiari, meriterebbero di avere. La Klimaleader ha progettato e realizzato nel 1997 un impianto che produce 500.000 kWh/anno. Altre realizzazioni sono allo studio.