• Il Gestore dei Servizi Energetici, infatti, ha reso noto che il totale del costo cumulato annuo, aggiornato al 16 dicembre 2012 dopo le ultime richieste di incentivazione pervenute, ha superato i 6,5 miliardi di euro.

    Il contatore oggi segna un costo annuo di 6.500.174.264 euro, per una potenza di circa 16.755 MW distribuita in 466.416 impianti.

    Dall'entrata in vigore del quinto conto energia sono entrati in esercizio 19.918 impianti per 1.050,853 MW di potenza e una spessa annuale di 111.823.680 euro. Il quinto conto energia fotovoltaico ormai si avvicina: superata quota 6,5 miliardi, è ormai in vista il tetto di spesa di 6,7 miliardi di euro. Superato il quale, dopo 30 giorni, non verranno più erogati incentivi.

    Ci saranno novità? Anche se si il Fotovoltaico marcia verso la Grid Parity (piena competività con le energie tradizionali senza incentivi) oggi senza da solo non ce la farebbe.